fbpx

Vuoi introdurre l’AI in azienda? Scopri come

L’Intelligenza Artificiale (AI) è la nuova elettricità. McKinsey stima che l’utilizzo dell’AI aggiungerà 13 mila miliardi di dollari all’economia globale entro il 2030, trasformando le imprese, l’economia, il lavoro e la nostra vita di tutti i giorni.

Auto che guidano da sole, assistenti virtuali che prenotano una camera d’albergo o prendono un prendono un appuntamento dal dentista, marketing personalizzato in base alle esigenze e al comportamento dei clienti, software che analizzano lunghi documenti in un istante o identificano oggetti in immagini e video. Sono solo alcuni esempi di come l’Intelligenza Artificiale sta rivoluzionando le nostre vite.

Le aziende che implementeranno soluzioni AI in grado di supportare i propri processi strategici avranno vantaggi competitivi enormi nel mercato del prossimo decennio. La sinergia tra persone e macchine è uno strumento molto potente che supera le capacità delle persone e delle macchine prese singolarmente.

Solo nel 2016 le aziende hanno investito dai 26 ai 39 miliardi di dollari in soluzioni AI, e le cifre continuano ad aumentare man mano che cresce la consapevolezza nei benefici di questa tecnologia.

Step 1: Evolvi i processi produttivi

Lo step zero di ogni soluzione AI è la digitalizzazione. Sembra banale, ma non fa male ripeterlo: l’Intelligenza Artificiale si basa sui dati digitali. Le aziende che gestiscono ancora parte della propria produttività in cartaceo devono migrare i processi strategici al digitale per accedere ai benefici dell’Intelligenza Artificiale.

Il passo successivo è la creazione di una nuova cultura aziendale basata su un modello collaborativo, data-driven e agile. Vediamo più nel dettaglio cosa significa.

Team interdisciplinari

Diffondere una cultura collaborativa significa trasformare i reparti aziendali da compartimenti stagni in team interdisciplinari dove dirigenti, analisti e personale operativo devono lavorare insieme per gestire efficacemente l’introduzione dell’Intelligenza Artificiale e trarne il massimo beneficio.

Decisioni data-driven

Le decisioni strategiche devono essere basate sui dati e sui suggerimenti provenienti dagli algoritmi di Intelligenza Artificiale. Questo è il cambio di mentalità più importante, perché si passa dall’agire sulla base dell’esperienza e dell’istinto del leader al compiere scelte con il supporto dell’AI. Tutto il personale trarrà beneficio dall’Intelligenza Artificiale e sarà in grado di prendere decisioni migliori, basate sia sull’esperienza umana sia sui suggerimenti della macchina.

Approccio agile

Le imprese devono abbandonare la loro rigidità in nome di un approccio più agile all’innovazione. L’abitudine di introdurre novità tecnologiche in azienda solo al termine di interminabili progetti deve lasciar spazio alla mentalità test and learn, fondamentale per creare una prima versione funzionante del prodotto, il Minimum Viable Product, in poche settimane invece che in mesi. I feedback, anche quelli negativi, derivanti dal Minimum Viable Product sono la chiave per adattare con successo il prodotto al business aziendale.

Step 2: Spiega i benefici dell'AI al personale

Troppo spesso c’è chi vede l’AI come una minaccia al proprio lavoro, come una trasformazione che renderà obsoleta la propria professione. Non è così.

L’Intelligenza Artificiale renderà più efficiente l’attività del personale e consentirà di aumentare la produttività permettendo all’azienda di crescere e restare leader di mercato.

È questo il messaggio che i responsabili aziendali e i leader delle organizzazioni devono trasmettere ai propri collaboratori per garantire la crescita aziendale. 

I dirigenti devono spiegare i benefici dell’AI al personale e premiare i collaboratori che trainano l’azienda nel processo di innovazione tecnologica. Una squadra motivata e coesa è un fattore chiave per trarre il massimo vantaggio dall’Intelligenza Artificiale.

La trasformazione dovuta all’introduzione dell’AI nei processi strategici aziendali dura mediamente tra i 18 e i 36 mesi, e in alcuni casi può raggiungere i 5 anni. Per questo secondo McKinsey la formazione del personale, la comunicazione, l’analisi e la riorganizzazione dei processi aziendali sono aspetti fondamentali tanto quanto la soluzione tecnologica. 

La governance aziendale deve mantenere alta l’attenzione sul cambiamento durante l’intero processo di trasformazione, ad esempio promuovendo l’inserimento di percorsi formativi per l’intero personale, leader compresi. 

I processi dovranno essere tracciati con metriche condivise tra tutti gli stakeholder affinché il personale sia allineato sugli obiettivi e sia possibile misurare le performance dell’intera organizzazione aziendale.

Step 3: Guida il mercato di domani

L’adozione dell’Intelligenza Artificiale genera un circolo virtuoso che consente alle imprese di primeggiare nel mercato. I diversi punti di vista e le attitudini eterogenee di un team interdisciplinare sono esattamente ciò che serve per realizzare strumenti e prodotti di successo. Lavorando in sinergia con colleghi di differente estrazione, gli impiegati iniziano a pensare in grande non limitandosi solamente ad eseguire compiti specifici ma ripensando e riorganizzando i loro modelli operativi. Più l’AI sarà utilizzata all’interno dell’organizzazione, più il personale riuscirà a prendere decisioni efficaci e sarà portato a pensare in grande. 

Le aziende che introdurranno soluzioni di Intelligenza Artificiale e formeranno il personale sui benefici di tale tecnologia saranno quelle che guideranno il mercato di domani.

Vuoi introdurre l'AI nella tua azienda?
Contattaci

Diventa leader di mercato con l'Intelligenza Artificiale

Contattaci per ulteriori informazioni e richiedi una consulenza gratuita e senza impegno.
Costruiamo insieme un futuro vincente.

Chiamaci...

+39 371 42 63 678

...o compila il form